Via Dante, 112

Ragusa, RG

0932 626321

info@studio3job.it

Lun - Ven: 9:00 - 13:00 /
15:00 - 18:00

STUDIOTRE

STUDIOTRE

ISO/PAS 45005: LA NORMA PER LAVORARE IN SICUREZZA DURANTE LA PANDEMIA

A causa della situazione pandemica mondiale, i datori di lavoro si sono trovati ad affrontare nuove situazioni imposte dal momento emergenziale: garantire misure di sicurezza ai lavoratori, rispondere alle richieste legislative e ai bisogni di tutela espressi dai soggetti interessati, continuare a lavorare tutelando i lavoratori e proteggendo la propria reputazione in un contesto giornaliero in continua evoluzione. Per questo, gli esperti ISO di salute e sicurezza sul lavoro, considerata di fondamentale importanza la tutela dei lavoratori, hanno fornito linee guida per aiutare i datori di lavoro a gestire i rischi derivanti dal Covid-19.

Il comitato tecnico ISO/TC 283 ha pubblicato la ISO/PAS 45005: Gestione della sicurezza e salute sul lavoro – Linee guida generali per lavorare in sicurezza durante la pandemia Covid-19. Le PAS sono anche chiamate “fast-track standard”, in ragione della velocità con la quale vengono pubblicate, spinte dalla necessità di un riferimento tecnico riconosciuto internazionalmente.

Il testo raccoglie le migliori pratiche internazionali su come gestire la salute e la sicurezza dei dipendenti e delle parti interessate durante la pandemia COVID-19 e va ad integrare le linee guida e le normative nazionali esistenti.

Il documento ISO è applicabile alle organizzazioni di tutte le dimensioni e settori, comprese quelle che:
a) hanno funzionato durante tutta la pandemia;
b) stanno riprendendo o pianificando di riprendere le operazioni dopo la chiusura totale o parziale;
c) hanno rioccupato i luoghi di lavoro che sono stati chiusi in tutto o in parte;
d) sono nuove e hanno in programma di operare per la prima volta.

Le linee guida forniscono indicazioni relative alla protezione dei lavoratori di ogni tipo (lavoratori dipendenti dall’organizzazione, lavoratori di fornitori esterni, appaltatori, lavoratori autonomi, lavoratori interinali, lavoratori anziani, lavoratori disabili e soccorritori, ecc.) e altre parti interessate pertinenti (ad esempio i visitatori di un posto di lavoro, compreso il pubblico).

La ISO/PAS 45005 considera la possibilità di lavoro presso la sede aziendale, il lavoro da casa, le attività svolte presso abitazioni di terzi, la presenza di più sedi di lavoro, di sedi di terzi o di luoghi di lavoro mobili.

Le organizzazioni saranno così in grado di:

• identificare e pianificare le migliori opzioni a loro applicabili per la gestione dei rischi legati al COVID-19, nel rispetto della legislazione vigente;
• intraprendere azioni efficaci per proteggere i lavoratori e le altre parti interessate, continuando a rimanere produttive;
• dimostrare, attraverso un sistema di monitoraggio, che si stanno affrontando i rischi individuati e che si stanno implementando azioni di miglioramento continuo;
• mettere in atto azioni di adattamento efficace e tempestivo alla situazione in evoluzione.

Le organizzazioni che applicano già la ISO 45001 possono utilizzare questo documento per integrare il loro sistema di gestione per la salute e sicurezza sul luogo di lavoro. Questa linea guida è applicabile anche dalle aziende non certificate ISO 45001, ma che vogliono dare evidenza dell’implementazione di azioni di controllo e di gestione efficaci durante il periodo pandemico, con un riferimento tecnico riconosciuto internazionalmente.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su email