Via Dante, 112

Ragusa, RG

0932 626321

info@studio3job.it

Lun - Ven: 9:00 - 13:00 /
15:00 - 18:00

STUDIOTRE

STUDIOTRE

ISPETTORATO DEL LAVORO: RUOLO E FUNZIONE

L’ispettorato del lavoro, istituito nel 2017, è un’agenzia del governo italiano che si occupa della tutela e della sicurezza sul lavoro; afferisce al Ministero del Lavoro e svolge incarichi che prima erano d’interesse del Ministero, dell’INPS e dell’INAIL.

Secondo il DPR 109/2016, sono organi dell’Ispettorato:

  • il direttore;
  • il collegio dei revisori;
  • il consiglio d’amministrazione;
  • il comitato operativo.

Le verifiche che l’Ispettorato svolge, si realizzano in due fasi. Nella prima fase di verifica, l’Ente reperisce tutta la documentazione necessaria agli accertamenti come contratti di lavoro, contabilità, documentazione previdenziale e assicurativa relativa ad ogni singolo lavoratore. Nella seconda fase, l’ispettore incaricato, svolge un vero e proprio sopralluogo delle aree di lavoro al termine del quale realizza un verbale riassuntivo. In entrambi i casi il datore di lavoro non può impedire che venga effettuata un’ispezione sul luogo di lavoro.

All’ispettorato competono, generalmente:

  • gli accertamenti in materia di riconoscimento del diritto a prestazioni per infortuni sul lavoro e malattie professionali;
  • l’emissione di circolari interpretative in materia ispettiva e sanzionaria;
  • l’elaborazione di proposte inerenti agli obiettivi quantitativi e qualitativi delle verifiche;
  • l’attività di monitoraggio della realizzazione delle verifiche;
  • formazione e aggiornamento del personale ispettivo, compreso quello di INPS e INAIL;
  • iniziative e attività di prevenzione e promozione della legalità volte al contrasto del lavoro sommerso e irregolare.

L’Ente si coordina con i servizi ispettivi delle ASL e delle Agenzie Regionali per la Protezione dell’Ambiente, al fine di assicurare l’uniformità di comportamento ed una maggiore efficacia degli accertamenti ispettivi, evitando la sovrapposizione degli interventi. 

L’Ispettorato segue quanto riportato nel Codice Penale, per questo i funzionari acquisiscono le principali funzioni della Polizia Giudiziaria; inoltre può svolgere le proprie attività principali in riferimento al Testo Unico sulla sicurezza sul lavoro.

Se l’ispettore, quindi, riscontra delle irregolarità dopo i controlli, può denunciare o diffidare il trasgressore. Questo avviene solitamente entro 30 giorni dal momento in cui si invia la notifica del verbale. Oltre al pagamento della sanzione, l’interessato dovrà anche fornire prova della rimessa in regola delle violazioni che l’ispettore ha accertato.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su email