Via Dante, 112

Ragusa, RG

0932 626321

info@studio3job.it

Lun - Ven: 9:00 - 13:00 /
15:00 - 18:00

STUDIOTRE

STUDIOTRE

PRIVACY: COSA SAPERE SULL’INFORMATIVA

Al giorno d’oggi la sfera privata delle persone, a causa dei moderni mezzi di comunicazione, è più vulnerabile. Per far fronte alla crescente circolazione di dati, viene introdotto il Regolamento UE 2016/679 che sostituisce la direttiva 95/46 CE e prevede la protezione delle persone fisiche e la riservatezza dei propri dati in modo effettivo. Le aziende, per questo, sono obbligate ad informare il proprio cliente delle finalità del trattamento in modo chiaro e trasparente, comunicando le modalità con cui vengono raccolti i dati utili. L’interessato del trattamento gode di pieni diritti sui dati da lui forniti, potendo così rettificarli, cancellarli o revocare il consenso al loro trattamento.

Il Regolamento introduce il principio di accountability (responsabilizzazione) secondo il quale il titolare o il responsabile del trattamento sono responsabili della mancata attuazione del Regolamento. Introduce, inoltre, la figura del Data Protector Officer (DPO). Figura professionale, interna o esterna all’azienda, con conoscenze approfondite sul Regolamento e capace di fornire consulenza alle aziende pubbliche o private in materia di privacy.

Le aziende che necessitano di un DPO sono tutte quelle che gestiscono una cospicua mole di dati, come: istituti di credito, imprese assicurative, sistemi di informazione creditizia, società finanziarie, società di informazioni commerciali, società di revisione contabile, società di recupero crediti, istituti di vigilanza, partiti politici, sindacati, caf, patronati, società di telecomunicazione, imprese operanti nel settore della cura della salute, laboratori di analisi mediche, agenti, rappresentanti e mediatori che operano su larga scala. La mancata osservanza del Regolamento porta incontro a sanzioni amministrative pecuniarie in base al tipo di danno o al tipo di inosservanza perpetuato.

Ai sensi degli articoli 13 e 14:

  1. Finalità, base giuridica del trattamento cui sono destinati i dati
    • I dati vengono utilizzati laddove necessario per l’esecuzione di misure pre-contrattuali, contrattuali o l’adempimento di un obbligo legale;
    • I dati vengono usati per fornire prodotti e servizi (comunicare tramite e-mail, SMS o altre modalità, rispondere alle domande e/o richieste);
    • I dati vengono usati per pubblicizzare e commercializzare prodotti e servizi, comunicando offerte;
    • I dati vengono usati per gestire i rischi operativi e di sicurezza, utilizzando processi automatizzati e/o manuali;
    • I dati vengono usati per prestare assistenza nella risoluzione delle controversie, utilizzando processi automatizzati e/o manuali.
  2. Fonte dei dati personali
    • I dati vengono raccolti tramite mail e/o attraverso la visura camerale e altri documenti.
  3. Modalità del trattamento
    • I dati sono oggetto di trattamenti informatici e cartacei. Le operazioni di trattamento sono attuate in modo da garantire la sicurezza logica, fisica e la riservatezza dei dati personali.
    • I dati saranno trattenuti il tempo necessario ad adempiere alle finalità pre-contrattuali e alla fine del rapporto pre-contrattuale saranno eliminati.
  4. Diritti dell’interessato
    • Ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e l’indicazione sulle finalità del trattamento.
    • Richiedere le categorie di dati personali oggetto del trattamento e sapere a chi saranno comunicati.
    • Essere informato, dove possibile, del periodo di conservazione dei dati personali.
    • Rettificare o cancellare i dati.
    • Richiedere in formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico i dati personali che lo riguardano.
    • Opporsi in qualsiasi momento al trattamento dei dai personali ai sensi dell’art. 6, paragrafo 1 del GDPR.
  5. Disposizioni finali
    • Qualsiasi ulteriore cambiamento di finalità o condivisone di dati a terze parti, sarà prima comunicato all’interessato.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su email