Via Dante, 112

Ragusa, RG

0932 626321

info@studio3job.it

Lun - Ven: 9:00 - 13:00 /
15:00 - 18:00

STUDIOTRE

STUDIOTRE

SICUREZZA SUL LAVORO: OBBLIGHI DEI LAVORATORI

Il lavoratore è colui che esercita un’attività lavorativa alle dipendenze di un datore di lavoro pubblico o privato, anche soltanto per imparare un mestiere, un’arte o una professione.

Il lavoratore dipendente deve osservare con molta attenzione le norme poste a tutela dell’incolumità fisica di tutti i dipendenti dell’azienda e deve servirsi degli strumenti e delle misure preventive messe a disposizione dall’azienda: il lavoratore è il primo garante della sicurezza in azienda.

Nel D.Lgs. 81/2008, tra gli obblighi fondamentali dei lavoratori, vi è quello di occuparsi della propria salute e sicurezza e di quella degli altri soggetti che si trovano all’interno dell’azienda; la responsabilità di eventuali azioni od omissioni ricade sempre sui lavoratori.

Tra i doveri principali dei lavoratori, ricordiamo:

  • collaborare con il datore di lavoro all’osservanza degli obblighi posti a tutela della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro;
  • rispettare le norme e le istruzioni che provengono dal datore di lavoro in materia di protezione;
  • utilizzare in modo adeguato le attrezzature e i macchinari da lavoro, le sostanze tossiche, i mezzi di trasporto e i dispositivi di sicurezza;
  • adoperare correttamente i dispositivi di protezione;
  • segnalare immediatamente al datore di lavoro qualsiasi eventuale condizione di pericolo, adoperandosi per eliminare o ridurre le situazioni di pericolo grave e incombente;
  • non rimuovere o modificare i dispositivi di sicurezza;
  • non agire autonomamente in operazioni o manovre che possono comportare dei rischi per gli altri lavoratori;
  • prendere parte ai programmi formativi e di addestramento predisposti dal datore di lavoro;
  • sottoporsi periodicamente ai controlli sanitari presso il medico competente.

Nel Testo Unico vengono messi in risalto il ruolo attivo del lavoratore e la sua partecipazione come persona direttamente impegnata nella gestione della sicurezza nei luoghi di lavoro.

Per questo motivo la formazione personale e professionale è importantissima. Il datore di lavoro ha l’obbligo di erogare un’adeguata formazione e i lavoratori hanno l’obbligo di essere partecipi; l’assenza ingiustificata ai corsi di formazione costituisce grave inadempimento del contratto di lavoro. Dunque ogni lavoratore si sottopone al programma di formazione e addestramento organizzato dal datore di lavoro e utilizza i DPI messi a loro disposizione conformemente all’informazione e alla formazione ricevute e all’addestramento eventualmente organizzato.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su email