Via Dante, 112

Ragusa, RG

0932 626321

info@studio3job.it

Lun - Ven: 9:00 - 13:00 /
15:00 - 18:00

STUDIOTRE

STUDIOTRE

SICUREZZA ALIMENTARE: ALLERTA ALIMENTARE

Il sistema di allerta alimentare rapido detto RASFF, introdotto dall’Unione Europea insieme agli Stati membri, ha l’obiettivo di notificare in tempo reale i rischi per la salute pubblica derivanti da alimenti o mangimi contaminati. Il sistema permette di intervenire con azioni mirate come il ritiro o il richiamo di alimenti o lotti di prodotti coinvolti, rintracciandoli in ogni punto della filiera agroalimentare.

Le allerte alimentari possono partire in diverse modalità:

Controlli: effettuati dalle autorità sanitarie nelle aziende produttrici di alimenti.

Autocontrollo: controlli sugli alimenti svolti dalle stesse aziende produttrici.

Segnalazioni: i consumatori che, dopo aver riscontrato difetti nei prodotti alimentari, avvertono le autorità competenti, le quali effettuano i controlli necessari.

Casi clinici: casi che si riscontrano in seguito a episodi di infezioni o intossicazioni riconducibili a un’origine alimentare.

Gli operatori del settore alimentare (OSA) hanno l’obbligo di informare i propri clienti sulla non conformità riscontrata negli alimenti da essi posti in commercio e di ritirare il prodotto dal mercato, interrompendo la commercializzazione dei lotti pericolosi di un determinato prodotto alimentare.

In caso di un rischio grave per la salute o se si presume che un particolare prodotto sia stato già acquistato dal consumatore, c’è l’obbligo del richiamo.

Il comunicato di richiamo viene pubblicato, oltre che sul sito web dell’operatore, dalla Regione competente per territorio sulla pagina del portale del Ministero della Salute dedicata ai richiami al consumatore da parte degli operatori alimentari. Sullo stesso portale sono poi pubblicate le revoche dei richiami successivi a risultati di analisi favorevoli.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su email